Scuola dell'Infanzia Paritaria e Sezione Primavera

Scuola dell’Infanzia

Le attività della Scuola dell’Infanzia

Progetto accoglienza

L’inserimento dei bambini durante il primo periodo avviene in modo graduale rispettando le esigenze del singolo bambino. Ciò consente un’osservazione più approfondita da parte dell’insegnante e permette ai bambini di avere un approccio morbido al contesto scolastico, per loro nuovo. I nuovi iscritti vengono stimolati e sostenuti nell’accettare il distacco dai familiari, nell’entrare in relazione con i compagni e le insegnanti, nell’esplorare ed utilizzare l’ambiente scolastico, nel riconoscere e rispettare semplici regole. E’ fondamentale coinvolgere i genitori durante il periodo dell’accoglienza; un’attenzione particolare va rivolta alla coppia al momento dell’inserimento in quanto periodo critico di separazione che ha come protagonisti proprio i bambini e i loro genitori.

Percorso “I sogni e i segreti dell'Amico Albero”

Durante questo percorso legato agli alberi e alla natura, i bambini vengono guidati alla scoperta dell’ambiente naturale del bosco attraverso giochi che permettono loro di acquisire una familiarità ed una confidenza spesso sottovalutata nella realtà di tutti i giorni. I bambini hanno la possibilità di conoscere l’ambiente naturale, di scoprire e utilizzare i cinque sensi e di sensibilizzarsi al rispetto dell’ambiente. La nostra avventura inizia con il ritrovamento di un libro misterioso, che parla di una giovane quercia e del suo sogno: l’alberello vorrebbe tanto andare a vivere nel giardino di una scuola materna per sentire l’allegro vociare dei bambini e i loro canti spensierati. In seguito i bambini scopriranno che la piccola quercia si trova effettivamente nel loro giardino e da quel momento inizieranno un cammino per immergersi in un mondo tutto nuovo e pieno di scoperte.

Progetto di Educazione Religiosa

Tenuto conto dell’orientamento Cattolico della Scuola, nel POF e conseguentemente nella programmazione è stato inserito un Percorso di Educazione Religiosa. I bambini, nel corso dell’anno scolastico, impareranno a conoscere i valori cristiani quali la fratellanza, l’aiuto reciproco, la solidarietà, il perdono, il rispetto delle persone e delle cose, tutti valori insegnati da Cristo che sono alla base dello stare insieme e della vita in comunità. Inoltre, attraverso brevi proiezioni, letture, drammatizzazioni e racconti tratti dalla Bibbia, i bambini verranno a conoscenza dei momenti più importanti della vita di Gesù e delle persone che lo hanno circondato.

Progetto Educazione Musicale

L’attività didattico-formativa di Educazione Musicale per l’anno scolastico in corso è, in questa scuola, alla dodicesima attivazione e come per gli anni precedenti va a completare e ad integrare il progetto didattico della Scuola. Il percorso educativo-didattico sarà realizzato con il contributo di insegnanti esperte esterne per un monte ore pari a 40 così distribuite:

  • 10 ore nell’ambito dell’accoglienza degli alunni che per la prima volta frequentano la Scuola dell’Infanzia, durante il periodo di ottobre/novembre 2011;
  • 28 ore di lezione frontale con gli alunni medi e grandi nel periodo gennaio/giugno 2012;
  • 2 ore di programmazione delle docenti con le esperte esterne.

Progetto d'Inglese “One two three a story for me!”

Tra gli obiettivi principali del progetto vi è quello di sviluppare la “volontà di comunicare” da parte degli allievi, in modo tale che la stessa si trasformi in una strategia di apprendimento. Gli alunni costruiscono “chi interagisce con chi” organizzando “cosa si fa e come si fa” attraverso una scenetta drammatizzata in classe senza supporto visivo, utilizzando “cosa si dice e si scrive e come si dice e si scrive” nella realizzazione di disegni corredati di fumetti, o nella costruzione di piccoli libri, mettendo in relazione il tutto con ciò che sanno già dire acquisito in altri ambiti e contesti, con ciò che sanno già fare, come per esempio riconoscere chi parla con chi e perchè,  sentendosi protagonisti della storia, attori sociali delle parti narrative.

Progetto di Lingua Friulana “La semençute...l’arbul”

Anche quest’anno la nostra Scuola propone un progetto didattico inerente allo studio della lingua friulana. Il corso interesserà i bambini medi e grandi e verrà attuato in orario scolastico. L’obiettivo generale è quello di dare risposta al diritto di tutela delle lingue minoritarie. L’intervento didattico si propone di far conoscere agli alunni alcuni elementi caratterizzanti la cultura friulana, di cui la lingua rappresenta il codice.

Progetto Parolandia

Quest’anno scolastico la nostra Scuola dell’Infanzia aderisce al progetto “Parolandia”: si tratta di un percorso in rete che si avvale della collaborazione dell’Associazione Girasole di Codroipo, finalizzato alla prevenzione precoce delle difficoltà di linguaggio. Accorgersi in tempo e correggere alcune difficoltà permette di prevenire eventuali disturbi, consentendo al bambino di affrontare il più serenamente possibile il suo percorso scolastico. Nello specifico, il progetto prevede lo screening diretto e/o indiretto degli alunni, una formazione per le insegnanti, nonché la possibilità per i genitori di usufruire di uno sportello Linguaggio all’interno delle scuole della rete, gestito direttamente dal personale specializzato dell’Associazione. L’osservazione linguistica verrà effettuata a partire dal mese di novembre e si concluderà entro il mese di maggio.

Progetto Corso di Nuoto “Guarda come galleggio”

La nostra Scuola organizza un corso di acquaticità rivolto ai bambini medi e grandi, da svolgersi nel periodo da aprile a maggio. Il corso nasce per soddisfare la richiesta dei genitori e ha come obiettivi, non solo la scoperta e il prendere confidenza con l’acqua ma anche, l’acquisizione di maggiore sicurezza ed autonomia personale. Il corso comprende otto lezioni della durata di un’ora circa, con cadenza settimanale da svolgersi nella piscina comunale di Maniago.